La New York di Don DeLillo e Paul Auster

Non ci possiamo andare davvero, ma allora cosa leggiamo a fare? Questa primavera torniamo a New York! E ci torniamo con due grandissimi autori americani: Don DeLillo e Paul Auster. 

Padri della nostra generazione e figli di un’unica poderosa città, sono scrittori che si sono formati inseguendo storie giganti per vie rumorosissime; sono scrittori che hanno colto l’essenza travolgente e inafferrabile di quel mito urbano chiamato New York e vi hanno specchiato la loro. La nostra, anche. Un’essenza simbolica e universale - o, come vedremo, postmoderna ed esistenzialista - che prende forma in quella fiamma che dall’Atlantico chiama su di sé gli occhi del mondo intero nonché in alcune delle più importanti prove narrative dell’ultimo secolo.

 

Quando: 6 appuntamenti, tutti i giovedì dal 4 marzo all'8 aprile 2021, dalle 19 alle 21 su Zoom.

Come: il corso è ospitato nel programma culturale del bookclub Scintille di Parma ed è a numero chiuso (per un massimo di 35 partecipanti). Come tutti i miei corsi è all'insegna dell'intrattenimento e dell'informalità ma, trattandosi di autori e temi complessi, sarà favorita la discussione più di altre volte.

Quanto: 160€. Ci si iscrive contattando scintille.bookclub@gmail.com.

Letture: Great Jones Street, Cosmopolis, Underworld, L’uomo che cade e Il silenzio di Don DeLillo + Trilogia di New York, Follie di Brooklyn, Esperimento di verità e Sunset Park di Paul Auster + articoli e interviste tratti da alcuni dei più significativi media americani + visione parziale dei film Smoke e Cosmopolis. 

DeLillo_Auster.jpg