Il Calendario dell’Avvento Letterario#6 – Un Natale a New Orleans

Conoscete il calendario dell’avvento di Manuela di Impressions chosen from another time? Ogni giorno, dall’1 al 24 dicembre, piccole sorprese letterarie a tema natalizio curate da diversi blogger italiani. E oggi tocca a me. Per la sesta casella del calendario dell’avvento racconto uno dei primi Natali di Truman Capote nella straordinaria e colorata New Orleans. Una storia dolce e malinconica, che mi fa sentire tanto vicina a uno dei miei preferiti della letteratura americana. E alla sua città, che tanto ho amato anche io ❤ Buona lettura e buon Natale in arrivo!

Impressions chosen from another time



Questa casella è scritta e aperta da Marta di La McMusa.


C’era una volta un bambino preoccupato: aveva più o meno sei anni, viveva in Alabama con alcuni zii e una cara cugina di nome Sook, molto molto più grande di lui, e, che fosse inverno o no, credeva in Santa Claus. Un giorno di dicembre, all’improvviso, il bambino preoccupato ricevette una lettera decisa e misteriosa in cui veniva richiesto.

Veniva richiesto dal padre – un signore lontano che aveva visto poche altre volte nella sua vita e che abitava a New Orleans – che adesso lo invitava a trascorrere il Natale con lui. Padre e figlio, e una manciata di giorni insieme per ricordarsi, forse, di un calore ormai disperso. Spaventato e in lacrime, il bambino disse a Sook che a New Orleans per Natale non ci voleva andare e che avrebbe preferito stare con lei a scartare…

View original post 641 more words