Il gioco dello sblocco creativo | Lisa Congdon


Illustratrice americana con casa a Oakland (dintorni di San Francisco) e diversi tatuaggi sulle braccia, Lisa Congdon ha recentemente dato il suo contributo alla creazione di un libro dedicato agli artisti in preda al blocco creativo. Il libro si chiama Creative Block: Get Unstuck, Discover New Ideas e la sua proposta di sblocco – dedicata prevalentemente a pittori e illustratori, ma che io giro anche a scrittori, musicisti, danzatori, attori e registi – fa interagire i concetti di struttura e immaginazione, ed è questa:

Scegli una cosa che già ti piace disegnare o dipingere (e che ti senti a tuo agio a disegnare o dipingere): un animale, un oggetto, una persona, qualsiasi cosa. Per trenta giorni disegna o dipingi questa cosa in trenta modi diversi, un modo diverso per ogni giorno. Puoi usare strumenti, espressioni, posizioni, colori differenti. Ogni giorno sforzati di fare qualcosa di molto diverso rispetto al giorno prima, ma mantieni sempre lo stesso soggetto. Vedrai come mantenere un elemento costante (in questo caso la “cosa” che ami disegnare o dipingere) ti permetterà di evadere creativamente per altre vie.

Questa è una delle mie Figurine, la collezione di curiosità americane più o meno introvabili.

Livello di introvabilità di questa figurina: medio.

È stata tratta (e liberamente tradotta) da un blog americano molto famoso e molto stupendo di nome Brain Pickings. Seguitissimo dagli appassionati di libri, editoria, illustrazione e curiosità letterarie, merita di essere seguito anche da tutti gli altri.

Anche quest’oggi come ieri ho il piacere di ricevere il prezioso aiuto di Thomas Guiducci che – ormai è accertato – sa cosa vuol dire disegnare delle figurine.

#bloccodellartista #brainpickings #illustrazione #lisacongdon