Scrittori americani sulla strada per Torino | Pacific Northwest

Lo scorso 15 ottobre 2013 è iniziata un’avventura che ha avvicinato Torino all’America. O, meglio, una parte di Torino, quella raccolta nei locali del polo culturale Lombroso 16, a una zona dell’America molto precisa, l’Illinois. Il primo modulo del mio corso di letteratura americana ha inaugurato un esperimento narrativo a motore acceso, un esperimento che guarda alla strada come luogo ideale per incontrare scrittori, musicisti, registi, politici, artisti ed editori, dar loro la parola e farci raccontare il paese in cui vivono, lo stato – in particolare – attraverso il quale passa il loro cammino.

Dopo aver girovagato per l’Illinois in compagnia di David Foster Wallace, George Saunders, Ray Bradbury, Saul Bellow, i Blues Brothers, le conigliette di Playboy e – quando ha potuto – anche il presidente Obama, il 14 gennaio 2014 si torna sulla strada e dalle praterie dell’Illinois, dai grattacieli di Chicago, dal vento forte della Windy City e dei campi di grano si fa quello che ogni americano sogna di fare e generalmente fa quando le cose si mettono male: va verso Ovest.

Davanti a noi ora ci sono lo Stato di Washington e quello dell’Oregon.

Everybody on board e buon viaggio!

————————————————————————————————————–

★ Corso di Letteratura americana – In viaggio con i suoi scrittori ★


immagine per sito

Stato per stato, città per città, il corso non è un corso ma un “percorso” alla scoperta dei miti ruggenti dell’America di oggi e di ieri attraverso i racconti di alcuni dei suoi scrittori contemporanei più significativi.

Diviso in moduli indipendenti da 8 lezioni ciascuno, il percorso esplora uno stato americano diverso per ogni modulo, seguendo il noto e invincibile metodo del puzzle, in cui tappe obbligate si alternano ad altre, più ricercate e veraci.

Pop culture, vita on the road e avanguardia letteraria si intrecciano per comporre la mappa puntinata di un viaggio che prima o poi varrà la pena fare.

O – almeno – sognare.

————————————————————————————————————–

Il PACIFIC NORTHWEST è quella zona degli Stati Uniti dove la terra è verde, il cielo grigio, l’oceano calmo e d’argento. Il Pacific Northwest è la somma dello stato di Washington più quello dell’Oregon. Da qui si vedono le balene, piove spesso, la marijuana è (quasi) legale e tutti sanno lavorare il legno: Seattle e Portland sono le sue città più importanti, la prima è un grande porto pieno di bella gente, la seconda il più bizzarro nucleo alternativo del paese.

Tanti considerano il Pacific Northwest come la più grande isola d’America e come tutte le grandi isole, dalla Gran Bretagna alla Jamaica, la sua cultura è forte, unica e immediatamente riconoscibile.

La sua cultura è visionaria e intimista. La sua cultura è il grunge.

Il percorso si basa sulla lettura ravvicinata di alcuni racconti, brevi romanzi e altri scritti di quattro autori principali: Raymond Carver, Richard Brautigan, Chuck Palahniuk e Tom Robbins (ma non sono i soli, hanno diritto di nomina anche le Cinquanta sfumature). Accanto ai racconti narrativi, tuttavia, grande spazio hanno anche quelli musicali, soprattutto quelli interpretati da Jimi Hendrix, Kurt Cobain, i Pearl Jam e gli altri protagonisti della scena grunge di Seattle e dintorni. Gus Van Sant è l’esploratore d’eccezione che guida le incursioni nel cinema, mentre pillole di Grey’s Anatomy, Fringe e Portlandia alimentano l’aspetto pop e d’intrattenimento del viaggio.

Ad indicare la strada, dalla privilegiata posizione di guidatore, non ci sono sempre e solo io: on the road salgono a bordo uno sceneggiatore, uno scrittore, alcuni musicisti ed altri narratori. Le loro mani sul volante, la strada non sarà mai per tutti la stessa.

La partenza, però, è una sola ed è fissata per martedì 14 gennaio 2014. Ore 20.30.


foto 1

Raymond Carver con la sigaretta, Tom Robbins con la stella, Richard Brautigan con il cappello, Chuck Palahniuk con il girocollo.



foto 2

Ma questi mica ve li devo dire, no?


————————————————————————————————————–

Per informazioni su orari, costi e disponibilità, scrivete alla mail marta.ciccolari@gmail.com oppure visitate questa pagina. Per informazioni sulle altre attività del Lombroso 16, cliccate qui. Infine, per gli aggiornamenti dell’ultim’ora e per interagire un po’, fatevi un giro qui.

A presto!

#tomrobbins #raymondcarver #chuckpalahniuk #americandream #portland #lombroso16 #proge #pearljam #kurtcobain #letteraturaamericana #grunge #richardbrautigan #seattle #incattedra